Bibliografia

Gredig Paul 1941/1942
Der Verein für das Heimatmuseum Davos, contenuto in Davoser Revue, 11, Davos, 1941/1942

Costituzione dell’Associazione e sua successiva evoluzione. Apertura del museo nel 1942.

Greither Aloys 1950
Das kleine Walsertal, München,

Il Piccolo Walsertal (La piccola Valle dei Walser). Un destino lo volle fra tre stati. Descrizione della Valle, breve storia; costume, tipologie costruttive delle abitazioni, dialetto e carattere della popolazione; aneddoti.

Gruppo studi Bodincus 1987
Quelle pesantissime piode: Walther, walser e giri walzer fra Monte Rosa e Dolomiti, Bolzano, Centro Studi Atesini, pp. 96

Gsteu Hermann 1933
Beiträge zur Anthropogeographie von Vorarlberg, Stuttgart,

Capitolo dedicato alla situazione demografica e alle condizioni d’insediamento sul Tannberg, nel Grande Walsertal e nel Piccolo Walsertal. Pp. 94-96: Das «Walserhaus» nel Vorarlberg come fedele rappresentazione della casa vallesana con «peculiarità di tipo locale» (p.95). Pp. 101-102: costume Walser.

note: 29 v., pp. 79-198

Guindani Lino 1998
Gressoney Walserdorf, Gressoney Saint-Jean, Guindani, pp. 79

Gressoney: insediamento walser della valle del Lys. Architettura, tradizioni e folklore.

Guindani Bassi Laura 1998
Gressoney Walserdorf, Gressoney Saint-Jean, Guindani, pp. 79

Gressoney: insediamento walser della valle del Lys. Architettura, tradizioni e folklore.

Guntern Josef 1963
Professor Richard Weiß zum Gedenken, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, 1963

Professore di demologia e folclore di Zurigo, il 29 luglio 1962, muore a 55 anni. Stimato professore, la redazione della rivista «Wir Walser » lo ricorda per le sue ricerche condotte in particolare sulle comunità walser dei Grigioni. Esse diventano argomento delle sue lezioni. Il cantone dei Grigioni con i suoi insediamenti walser è meta di viaggi di studio che il professore organizzava a fine semestre con i suoi studenti.

Guntern Josef 1965
Walser Gespräche in Saas-Fee am 5. und 6. Oktober 1965, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, 1965

Professori universitari quali: Dott. Ilg (Innsbruck), Dott. Niederer (Zürich) e Dott. Zinsli (Bern), discutono circa il futuro dello studio e della ricerca sulla tematica dei Walser. Lo studio scientifico degli aspetti folcloristici e le attività di tutela e di salvaguardia del patrimonio folcloristico attraverso il coinvolgimento della popolazione, sono due realtà diverse che devono tuttavia completarsi a vicenda e contribuire una all'altra. Gli studiosi si interrogano inoltre sulla possibile esistenza di altri elementi in comune che possano essere considerati come caratteristiche dei Walser, oltre la lingua. Al termine della discussione giungono al seguente risultato: la lingua è l'elemento di coesione principale ma sussistono altre particolarità che costituiscono la cultura walser e che fanno dei walser un'unica etnia quali la consapevolezza di un origine comune, un sistema economico simile e molto altro ancora. Notizie circa i finanziamenti e l'allestimento del Walser Institut di Briga.

Guntern Josef 1963
Walliser Sagen, Olten,

Leggende provenienti dal Cantone Vallese.

Guntern Josef 1963
Das Erzählgut des Oberwallis, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, Novembre 1963

Considerazioni sulla raccolta di leggende vallesane. Temi e soggetti ricorrenti nelle leggende del Vallese.

Gurin 1955
Gesellschaft zur Förderung des Walserhauses, Gurin,

Relazioni annuali in tedesco e in italiano, contributi sulla cultura e la storia di Bosco Gurin. Numerose illustrazioni di soggetti e temi relativi a Bosco Gurin, realizzati da Hans Tomamichel.

Gysling Fritz 1963
Hochzeitsbräuche aus Rima, contenuto in Schweizerisches Archiv für Volkskunde, , 1963

Le usanze connesse alla festività del matrimonio descritte da poesie in dialetto.

Gysling Fritz 1970
Volkskundliche Quisquilien, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, Novembre 1970

Notizie di carattere folcloristico riguardanti soprattutto i territori walser e le seguenti tematiche: vita religiosa, gli usi e le tradizioni vigenti nell’ambito giuridico, le modalità di costruzione della casa, attività agricole e letteratura popolare.

Gysling Fritz 1969
Ts luiderli, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, Novembre 1969

L'autore si sofferma con particolare attenzione sulle denominazioni di parti del costume femminile nei dialetti walser.

Gysling Fritz 1973
Ds hüedreifji. Ein Schulbeispiel eines walserischen Leitworts, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, Maggio 1973

Gysling Fritz 1976
Weis nii bis wenn…..Weis nicht bis wann….., contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, 1976

Häfele Franz 1922
Aufsätze und Bilder aus der Geschichte Vorarlbergs und seiner Umgebung, Hohenems,

Saggi e immagini tratte dalla storia del Vorarlberg e dal suo ambiente circostante. Pp. 75-78.: «Die Einwanderung der Walser in Vorarlberg» L’immigrazione dei Walser nel Vorarlberg, ampia panoramica di tutte le colonie walser del Vorarlberg. Pp. 78-80: «Die Walser und ihre Erinnerungen an die alte Heimat» “I Walser e le loro memorie sulla loro terra d’origine”, posizione sociale e giuridica dei Walser all’interno della popolazione già insediata. Memorie, ricordi: sistema economico, tipologie costruttive e insediamento, dialetto, costume, venerazione e culto di San Teodulo, leggende.

Häfele Franz 1935
Erinnerungen der Walser in Vorarlberg an ihre alte Schweizer Heimat, contenuto in Feierabend, 26, Bregenz, 1935

Memorie dei Walser nel Vorarlberg e la loro antica patria svizzera. Tradizione orale, natura dell’insediamento e tipologia costruttiva, rovine ecclesiastiche e resti linguistici, abbigliamento e carattere popolare.

Hantsch Gotta Stefana 1994
Hakschéréi, tredsor un etwas um warkwélljen d'chinn. Hen zéllt vür ündsch. Hakscherei, Stregonerie, contenuto in Augusta, , Issime, 1994

Hänzi Richard 1987
Dr Splügner Pschuuri. Fastnachtsbrauch einer Walsergemeinschaft, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1987

Hartmann Christian 1966
Von Walserart und Walserhandwerk, contenuto in Jahresbericht der Walservereinigung Graubünden, , Chur, 1966

Relazione sulla conferenza tenuta da Jakob Keßler, «Holz, ein Werkstoff der Walser» (Il legno come materiale grezzo dei Walser).

Heer Johann C.
Vorarlberg und Liechtenstein, Land und Leute,

Vorarlberg e Liechtenstein. Territorio e popolazione. Descrizione del Grande Walsertal (La Grande Valle dei Walser) (pag. 185-194) con osservazioni di carattere folcloristico.

note: senza anno e luogo di compilazione.

Heierli Julie 1930
Die Volkstrachten der Schweiz, Zürich, Erlenbach,

Pp. 82-111: la tipologia dei costumi nei Grigioni. Considera inoltre singole parti dei costumi folcloristici walser.

note: 4 v.;

Helbok Adolf 1930
Zur Volkskunde Vorarlbergs, contenuto in Heimat, Vorarlberger Monatsheft, 10, Bregenz, 1930

Aspetti folcloristici dei Walser (pp.301-303).

Hoffmann-Krayer Eduard 1940
Feste und Bräuche des Schweizervolkes, Zürich,

Diverse testimonianze e documentazioni di carattere folcloristico provenienti dai territori walser della Svizzera.

Hold Otto Paul 1967
Der Walser und sein Lied, contenuto in Davoser Revue, 7-8, Davos, 1967

Horak Karl 1954
Der Volkstanz im Kleinen Walsertal, contenuto in Jahrbuch des Österreichischen Volksliederwerkes, , Wien, 1954

Pp. 91-111: il costume dei Walser, descrizione di danze popolari tipiche con musica.

Hörmann Ludwig Von 1904
Vorarlberger Volkstrachten, contenuto in Zeitschrift des Deutschen und Österreichischen Alpenvereins, , Innsbruck,

Descrizione del costume femminile nel Großen Walsertal (La grande valle dei Walser) con indicazioni relative agli altri costumi presenti nel Vorarlberg.

note: 35 v.;

Hössli Börlin Erika 1995
Ein Leben lang, Maienfeld,

note: Foto di Peter Donatsch.

Hössli Börlin Erika 1983
Und drnaa - Ofabenkligschichtä us em Riiwaald, Chur, Walservereinigung Graubünden, pp. 206

Raccolta di racconti in dialetto con un'introduzione di Kurt Wanner e Hössli sulla lingua del Rheinwald.