Documenti › Valmontana

Affitto ereditario. Valduggia, 1383 Marzo 26

Antonio "de Macia" e Giovannino suo fratello, figli del fu Giacomo "del Nigra de Brina" dei Monti di Sesia, concedono in affitto perpetuo a Zanolo del fu Zanino di Ronco, Giovanni del fu Pietro "de Lozo", Giovanni del fu Milano "de Ferato" e Albertino del fu Zanolo, coloni di Pietre Gemelle, l'alpe di Rima "iacentis in territorio vallis Siccidae, loco ubi dicitur in valle Sermentiae?, cui confinano da una parte l?alpe Scarpia <detta Schalughie>, dall?altra l?alpe Valmontana <Vallis Motasche>, dall?altra l?alpe Carcoforo <Carchoffeni> e dall?altra Altana Rime, per il canone annuo di dieci fiorini d?oro e sedici libbre di burro e altrettante di formaggio grasso ben stagionato e salato, da corrispondere ogni anno a san Martino. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Transunto del 1417 e 1421. Varallo Sesia, Archivio di Stato - D?Adda-Scarognini, 1
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 130 (regesto).