Documenti › Penninetto (Campello Monti)

Affitto. Arona, 1272 Agosto 31

L?abate del monastero di San Graciniano di Arona affitta a Raynero "de Uriva" gli alpi Compesono, Pellino e Pellinaccio in valle Strona per quindici lire e dieci soldi, due serazzi di formaggio e tutto il latte di un giorno. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 7, 37
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Affitto. Arona, 1292 Gennaio 15

L?abate del monastero di San Graciniano di Arona affitta a Giacomino fu Martino di Agrano gli alpi Competono, Pennino e Penninaccio in valle Strona per nove lire imperiali e venti libbre di formaggio a San Martino. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 8, 17
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Affitto. Arona, 1299 Gennaio 12

Guglielmo "della Marola", abate del monastero di san Graciniano di Arona, concede ad Aimerico "Alzato" gli alpi Compaiono, Pellino e Pellinaccio sino alla festa di san Martino per il fitto di sette lire imperiali e sessanta libbre di formaggio. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 8, 58
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Affitto. Arona, 1326 Aprile 9

Riccardo, abate del monastero di San Graciniano di Arona, investe Odonino figlio di Aymerigo "de Cruxinallo" degli alpi Copasono, Pellino e Pellinaccio in valle Strona, per anni nove, con il fitto annuo di tre fiorini d?oro e un mascarpino di otto libbre. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 8, 58
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Nomina di arbitri. Arona, 1338 Luglio 14

Bernardino di Agrate, abate del monastero di San Graciniano di Arona, da una parte, e Aymerico del fu Darixio di Crusinallo e Tomaso del fu Aycardo "de Varexui", dall?altra, rimettono all?arbitrato di Enrico "de Olivello" preposito dell?Isola di San Giulio, di Golzano cappellano dell?Isola e di Fiorino "de Vegiis" vicario di Omegna e Pieve, la soluzione delle controversie sorte tra di loro per il possesso degli alpi Copasono, Pellino e Pellinaccio in valle Strona. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 8, 60
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Affitto. Arona, 1432 Ottobre 14

Gozino "de Balbis", abate del monastero di San Graciniano di Arona, concede in affitto per nove anni a Milano detto "Nigro" del fu Antoniolo della Rocca, abitante in Valsesia, gli alpi di Rimella, Capezzone, Pennino e Penninello, al canone annuo di ventidue lire imperiali e dodici libbre di mascarpino da corrispondere a san Martino. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 13, 22
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 61 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Affitto. Arona, 1442 Giugno 1

Gozino "de Balbis", abate del monastero di San Graciniano di Arona, concede a Milano "del Nigro" gli alpi di Rimella, Coposoni, Pennino e Penninello, in affitto per nove anni per il fitto annuo di diciannove lire imperiali e dodici libbre di mascarpino da corrisponere a san Martino. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 13, 22
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Affitto ereditario. Arona, 1448 Novembre 21

Informazioni
Originale. Torino, Archivio di Stato - Monastero di Arona, 13, 35
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 61 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Quietanza. Arona, 1457 Ottobre 12

Gozino "de Balbis", un tempo abate del monastero di San Graciniano e procuratore dell?abate Francesco Borromeo, dichiara di ricevere da Anelino "de Bagosso" di Rimella dodici lire imperiali quale canone annuo dell?affitto livellario degli alpi ?Capesoni, Pennini e Penninelli?. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Isola Bella, Archivio Borromeo - Corporazioni religiose, Arona, Monastero di San Gratiniano e Felino, 1
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'ovest. Vallese, Piemonte, Cantone Ticino, Valle d'Aosta, Savoia, Oberland Bernese, Anzola d'Ossola 2004, p. 152 (regesto).

Note
Confini: ?a mane alpe Agarone, a meridie alpe Rondi, comune Rimella e in parte comune Rorte, alpe Benerere degli uomini di valle Anzasca, e dall?altra alpe Cama di certe persone di Rimella?.