Documenti › Lantsch / Lenz

Permuta. Freudenberg, 1297 Luglio 10

Heinrich di Wildenberg, in qualità di patrono della chiesa di Lantsch e con il consenso del vescovo di Chur e del rettore della chiesa di Lantsch, permuta i beni dotali appartenenti alla cappella di San Callisto di Brienzuols <Belfort>, filiale della chiesa di Lantsch, posti a Davos, con un suo allodio in Lantsch e Vazerol; e concede in affitto ereditario i detti beni a Zutze di Davos e Johann suo figlio e i loro eredi. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Chur, Bischöflicher Archiv
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
E. BRANGER, Rechtsgeschichte der freien Walser in der Ostschweiz, Bern 1905, 3.
E. MEYER-MARTHALER e F. PERRET (a cura di), Bündner Urkundenbuch, III, Chur 1970, 1276.
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 182, n. 315 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'est. Grigioni, Liechtenstein,Vorarlberg, Tirolo, Anzola d'Ossola 2005, p. 118 (regesto).

Lettere di libertà. luogo non identificato, 1471 Ottobre 10

Il conte Gaudentz von Mätsch conferma le libertà dei tribunali di Davos, Prättigau, Klosters, Lenz, Churwalden, Vorder Schanfigg e Langwies. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Chur, Staatsarchiv - A I/1, 18
Supporto: Pergamena | Lingua: Tedesco

Pubblicazioni
J. GULER, Pündnerischer Handlungen Widerholte und vermehrte Deduction, 1622, a cura di C. Von Moor, Chur 1877, 6 e 7.
M. PFISTER, Jahrundertlangen Davoser Kampf um Freiheit, Davos 1989, 4 e 5.
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 188, n. 333 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'est. Grigioni, Liechtenstein, Vorarlberg, Tirolo, Anzola d'Ossola 2005, p. 119 (regesto).

Lettera di libertà. Innsbruck, 1479 Maggio 3

Il conte Georg di Werdenberg Sargans, il barone Ulrich di Brandis e Peter di Hewen, balivo di Neuburg, si accordano con l'arciduca Sigmund d'Austria e con le genti delle quattro giurisdizioni dei tribunali di Churwalden, Lenz, Schanfigg anteriore e Langwies, relativamente alla conferma dei diritti e delle libertà finora godute da queste genti. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Langwies, Gemeindearchiv - 27
Supporto: Pergamena | Lingua: Latino

Pubblicazioni
Die Rechtsquellen des Kantons Graubünden, Zweiter Teil, 1. Band, Gericht Langwies, a cura di Elisabeth Meyer-Marthaler, Aarau 1984, 98.
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 202, n. 371 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'est. Grigioni, Liechtenstein, Vorarlberg, Tirolo, Anzola d'Ossola 2005, p. 131 (regesto).

Lettera di libertà. Innsbruck, 1479 Maggio 9

L'arciduca Sigmund d'Austria, assicurando le giurisdizioni di Churwalden, Lenz, Schanfigg anteriore e Langwies di aver riacquistato i diritti del balivo Gaudenz di Matsch, conferma loro gli antichi diritti e libertà, l'esenzione dalle imposte sui terreni privati e da ogni soggezione al tribunale regionale di Rankweil. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Langwies, Gemeindearchiv - 29
Supporto: Pergamena | Lingua: Tedesco

Pubblicazioni
Die Rechtsquellen des Kantons Graubünden, Zweiter Teil, 1. Band, Gericht Langwies, a cura di Elisabeth Meyer-Marthaler, Aarau 1984, 100.
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 202, n. 371 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'est. Grigioni, Liechtenstein, Vorarlberg, Tirolo, Anzola d'Ossola 2005, p. 131 (regesto).

Conferma. luogo non identificato, 1496 Dicembre 1

Massimiliano I conferma alle Giurisdizioni di Davos, Klosters, Lenz, Churwalden, St. Peter e “das ynnder an der Lanngenwysen” <Langwies> le libertà e i diritti concessi dall’arciduca Sigismondo d’Austria. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Chur, Staatsarchiv - A I/1, 36
Supporto: Pergamena | Lingua: Tedesco