Documenti › Chur, Stadtarchiv

Affitto ereditario. luogo non identificato, 1427 Febbraio 28

Ulrich Seger, cittadino di Maienfeld, e sua moglie Anna Schanfigg concedono a Marty Sprecher il podere Palätsch a Langwies a titolo di affitto ereditario per il canone annuo di lire […] e tre Pfennig alla festa di San Martino. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Originale. Chur, Stadtarchiv - P. 1, 11
Supporto: Pergamena | Lingua: Tedesco

Pubblicazioni
Die Rechtsquellen des Kantons Graubünden, Zweiter Teil, 1. Band, Gericht Langwies, a cura di Elisabeth Meyer-Marthaler, Aarau 1984, 8.
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 195, n. 351 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'est. Grigioni, Liechtenstein, Vorarlberg, Tirolo, Anzola d'Ossola 2005, p. 129 (regesto).

Affitto ereditario. luogo non identificato, 1446 Novembre 10

Rudolf di Castelmur, cavaliere, concede al “colono ereditario” Löntz Ardüser di Davos la sua fattoria di Maladers a titolo di affitto ereditario, per il canone annuo di nove staia di grano, nove formaggi del peso di Chur e una lira di Costanza <valuta di Chur> a san Martino. [Prof. Enrico Rizzi]

Informazioni
Copia. Chur, Stadtarchiv - MANCA
Supporto: Doc. cartaceo | Lingua: Tedesco

Pubblicazioni
C. VON MOHR, Die Regesten der Landschaft Schanfigg im Canton Graubünden, Chur 1850, 41 (regesto).
E. RIZZI, Walser Regestenbuch. Quellen zur Geschichte der Walseransiedlung. Fonti per la storia degli insediamenti walser (1253-1495), Anzola d'Ossola 1991, p. 198, n. 358 (regesto)
E. RIZZI, Storia dei Walser dell'est. Grigioni, Liechtenstein,Vorarlberg, Tirolo, Anzola d'Ossola 2005, p. 130 (regesto).