Canti della tradizione orale

« precedente | indice | successivo »

Puneigner lied

Sischt gegrtz, o scheni Blma,
s in dem Puneigner Wald:
zu dr chomen fl Fromi
in das gnadereiche Ort.

O d chlar Sunnu Schi
d lascht s-ga di Schtral:
fg din bni Kang
in das gnadereiche Ort.

Mini ig sn rch frbni
mis Ml scht Sfr folts
das ch kcheis Wort me zell:
dch, Maria, rpf ch-a

In dem Gart wl ch gaa
wa min Lb frschtakcht scht:
mt Ankscht und Not schn ch
"O schen Schaz wa fnnni-ch dch?"

Wol, es scht unnr dschum Blmi
wa mu de fnt Ishergut.
D slbr zscht und rpfscht,
unnr dem Blmi tschti z-pchenn.

Di wisu Lli tn bli
w hi in dschum Gottes Hs:
wa chani ch tz t-Gnad rlang
tz, ufterschtel for mim Tot.

Und dch wrdg mpfang
o dch hochheilg Sakrament!
Blib-mr noh en der letschtu Schtun
ge mini Seel in dini Hn

Canto di Antillone

Ti saluto, o bel fiore,
l nel bosco di Antillone:
da te accorrono molti fedeli
in quel luogo cos ricco di grazia.

O tu, chiara apparizione di sole
da te escono i raggi:
per te sono andato
in quel luogo cos ricco di grazia.

I miei occhi sono commossi,
e sulla mia bocca non c' posto
per alcuna parola:
io chiamo te, o Maria.

Desidero andare in quel giardino
l, dove nascosto il mio amore:
lo cerco con angoscia e bisogno
"Dove ti trovo, o mio caro?"

S, sotto a questo piccolo fiore
che troveremo Ges.
Tu da solo attiri e chiami,
sotto a quel fiore ti rivelerai.

Fioriscono gigli bianchi
anche in questa casa di Dio:
l dove posso ottenere la Grazia,
ora, appena prima della mia morte.

Sarai accolto degnamente
o Santissimo Sacramento!
Stammi vicino nella mia ultima ora,
prendi la mia anima nelle tue mani.

Informazioni

Get the Flash Player to see this player.

scarica pdf

Luogo di raccolta: Formazza (fraz. Brendo)
Informatore: Don Emilio Olzeri
Esecutore: Anna Maria Bacher, Gian Luigi Bucchi De Giuli
Data: 1997
Tonalità alla fonte: Sol bemolle magg.
Trascrizione musicale: Luca Bonavia
Trascrizione letteraria: Anna Maria Bacher
Traduzione: Luca Bonavia

Note
Canto tradizionale in lingua walser intonato per i pellegrinaggi annuali in valle Formazza intorno al Lago di Antillone.
Il testo tedesco stato ritrovato nel libro di preghiere di Maria Antonietti Ferrera di Canza, quindi registrato dalla viva
voce di Maria Lagger Ferrera a Ponte nel 1984.