Bibliografia

Gysling Fritz 1963
Die Wand, Bern,

Le attività della tessitura e della filatura riguardanti anche le zone del Vallese e le colonie walser.

note: contenuto in: Sprachleben der Schweiz, illustrato, pp. 231-239.

Häfele Franz 1935
Erinnerungen der Walser in Vorarlberg an ihre alte Schweizer Heimat, contenuto in Feierabend, 26, Bregenz, 1935

Memorie dei Walser nel Vorarlberg e la loro antica patria svizzera. Tradizione orale, natura dell’insediamento e tipologia costruttiva, rovine ecclesiastiche e resti linguistici, abbigliamento e carattere popolare.

Helbok Adolf 1925
Das Walserhaus, contenuto in Heimat, , Bregenz, 1925

«Confronto della casa walser del Vorarlberg con quella dello Oberwallis nella Svizzera». Illustrazioni e piantine.

Henzen Walter 1932
Der Genitiv im heutigen Wallis,

Osservazioni sul caso del genitivo nella lingua attuale del Vallese. Con un’attenzione particolare alla valle del Lötschen.

Hodler Werner 1969
Berndeutsche Syntax, Bern,

L’autore presenta testimonianze e citazioni che derivano anche dal Vallese (Lötschen, Saas, St. Niklaus, Ulrichen Vispertal, Visperterminen, Goms e Zermatt). Particolarmente significative sono tuttavia le testimonianze relative ai territori walser dell’area bernese. Provenienti dall’area walser dei Grigioni sono le citazioni relative al testo di Jörger «Urchigi Lüt». Il libro comprende un’analisi delle parti del discorso, della proposizione, la frase e l’ordine delle parole. Offre inoltre un ampio materiale di confronto per la ricerca linguistica sui dialetti walser.

Hölder C.G. 1805
Meine Reise durch das Wallis und Pays de Vand im Jahre 1803, Stuttgart,

Resconto di viaggio nel Vallese.

Hopf Otto 1969
Hasli-Deutsch, Meiringen, Würgler Andreas,

Antico vocabolario raccolto intorno agli anni 1879-1894.

Hotzenköcherle Rudolf 1939
Zur sprachgeographischen Stellung des Gurinerdeutschen, contenuto in Gesellschaft zur Förderung des Walserhauses Gurin, , Bosco Gurin, 1939

La posizione del dialetto di Bosco Gurin nell'ambito delle parlate svizzero-tedesche. Relazioni, punti di contatto tra il dialetto di Bosco Gurin, la parlata locale del Vallese e i dialetti walser dei Grigioni e dello Ennetberg.

Huber Konrad 1944
Über die Histen- und Speichertypen des Zentralalpengebietes, contenuto in Romanica Helvetica, , 1944

Analisi di carattere storico-linguistica. Ampia documentazione su diversi dialetti (l’area considerata va dal territorio delle Alpi svizzere del Vallese sino alla terra dei Grigioni), spiega la realtà linguistica e storica connessa ad essi. Luoghi di registrazione tedeschi: Cantone Vallese, il territorio dello Oberland bernese, Uri, Glarus, i Grigioni (anche Walser), zone meridionali del Cantone di San Gallo e Bosco Gurin.

Imboden Giuseppe 2006
Il signore del Sempione, contenuto in Le Rive, 1-2, Gravellona Toce, Gennaio Aprile 2006

note: Kaspar Stockalper, organizzatore dei trasporti transalpini tra Vallese e Ossola

Imesch Ludwig 1972
D'Walser (Walliser Mundart), contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, 1972

Imesch Ludwig 1962
Deuschwallis in Vergangenheit und Gegenwart, contenuto in Alemannisches Jahrbuch, , Friburgo, 1962

Il Vallese tedesco nel passato e nel presente.

Imoberdorf Reinhard 1980
Münster im Goms, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, Giugno 1980

Imsand Peter 2003
Der Griespass: vom einst viel begangenen Saumpfad zum erlebnisreichen Wanderweg, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, 2003

Imseng Werner 1967
Vom Trachtenwesen im Saastal, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, Novembre 1967

Descrizione del costume walser considerato nelle sue singole parti, l'autore si sofferma in particolare sui diversi tipi di copricapo indossati ciascuno in occasioni particolari che lui stesso cita. Ad esempio la madrina di battesimo porta in tale circostanza un copricapo con un'ampio nastro bianco, mentre la sposa indossa il capello con un ampio nastro nero con ricami dorati.

Imseng Werner 1976
Saaser titsch, 1000 Worter saaser mundart/schiftdeutsch., Visp, Rotten-Verlag, pp. 71

Vocabolario del tedesco di Saas Fee. Statistiche sui matrimoni della parrocchia di Saas Fee. Cenni storici sull'abitato di Saas Fee. 1000 parole del dialetto locale, i giorni della settimana, i numeri, i nomi dei mesi.

Joos Lorenz 1946
Die Walser Wanderungen vom 13. bis 16. Jh und ihre Siedlungsgebiete, Einzelhöfe und Niederlassung in schon bestehenden romanischen Siedlungen gegen Ende des 15. Jhdts. auf dem Gebiete von Graubünden, St.Gallen und Liechtenstein, contenuto in Zeitschrift für Schweizerische Geschichte, , Zürich, 1946

Le migrazioni Walser dal XIII sino al XVI secolo e le loro zone d’insediamento, masi isolati (fattorie singole - Einzelhöfe) e colonie in stanziamenti di origine romanica già esistenti intorno alla fine del XV secolo sul territorio dei Grigioni, di San Gallo e del Liechtenstein. Descrizione e raffigurazione del movimento migratorio dei Walser e i loro insediamenti nella Svizzera e nel Liechtenstein. Sintesi della letteratura walser più importante e significativa (sino al 1946). Situazione e condizioni vigenti nella terra d’origine: colonizzazione dell’Oberwallis (Vallese superiore), originariamente romanzo, ad opera di Alemanni e prime ondate migratorie dei Vallesani. Si riconoscono tre gruppi emigratori principali: uno relativo agli insediamenti nella zona del Vorderrhein (Reno Anteriore del Reno) e della Tamina, l’altro movimento migratorio riguarda la diffusione del gruppo del Rheinwald, infine viene considerato il gruppo di Davos, al quale vengono annoverati anche i Walser del Liechtenstein.

note: contiene una carta geografica.

Jordan Erich 1985
Einheimische erzählen aus Volkstum und Überlieferung von Simpeln und Zwischbergen., Visp, Neue Buchdruckerei, pp. 184

Volume di raccolta di aneddoti, racconti, credenze popolari, testimonianze di Simpeln e Zwischbergen vicino al passo del Sempione. Il libro organizza le narrazioni per argomentazioni: il passo e i mezzi di trasporto, i rapporti con i vicini a sud, le case, le abitudini giornaliere, la scuola, testimonianze di religiosità, ed infine aneddoti e saghe popolari. In conclusione parte descrittiva del dialetto e breve raccolta di vocaboli.

Jossen Erwin 1990
Mund. Das Safrandorf im Wallis., contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, , Visp, 1990

Jossen Peter 1989
Brigerbad., contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, , Visp, 1989

Jossen Peter 1991
Lalden., contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, , Visp, 1991

Jud Jakob 1946
Oberwalliser romanische Ausdrücke, die mit den Walsern nach Graubünden wanderten, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1946

Spiegazione di alcuni prestiti linguistici romanzi, che giunsero nei Grigioni con la migrazione dei Walser: Lêrtschene, lêtschene «resina di larici», arbe «Arve» (pino cembro), têla «pino silvestre di montagna», grîfle «mirtillo rosso», guntel «cuneo di ferro per spaccare la legna». Alcune espressioni riguardanti l'economia dei pascoli alpini: ferner marfel «Winterschlaf-letargo» così come il significato del prestito linguistico richte (indirizzare, dirigere) e «seihen-filtrare, colare riferito al latte». Osservazioni di carattere generale sulla storia e sulla storia della lingua del Vallese e dei Walser.

Julen Georg 1989
Wörterbuch der Zermatter Mundart, Brig, Rotten-Verlag, pp. 383

Juon Eduard 1937
Über den Zusammenhang einiger Walsergeschlechter mit dem Wallis, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1937

Sulla correlazione di alcune famiglie walser con il Vallese. I cognomi come indicatori della località d'origine.

Kalbermatter Jörg 1998
Der Neujahresverein von St. Niklaus., contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, , Visp,

Kämpfen Othmar 2003
Der Griespass: vom einst viel begangenen Saumpfad zum erlebnisreichen Wanderweg, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, 2003

Kelzelmann Tony 1978
Zennegen, das Dorf der Weiler (Bilder aus der Walser Urheimat), contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, Giugno 1978

Klenze Hippolyt V. 1891
Der Mittelberg. Geschichte, Landes und Volkskunde des ehemaligen gleichnamigen Gerichts, Mittelberg,

Il Mittelberg: storia, corografia e folclore dell’omonimo Tribunale di quell’epoca. Ampia descrizione storica e rappresentazione del Mittelberg (non solo del luogo, bensì di tutto il Walsertal in generale): partendo da una descrizione geografica dei microtoponimi (nomi di campagna) e degli eventi più importanti, Klenze caratterizza gli abitanti e offre oltre a notizie di carattere folcloristico, anche delucidazioni su alcune particolarità linguistiche, informazioni relative alla tipologia dell’insediamento e all’ambito culturale. Compendio di storia del Vallese sino al XIV secolo e notizie sulle colonie walser del Vorarlberg. Si suppone che l’immigrazione (Einwanderung) nel Piccolo Walsertal sia avvenuta alla fine del XIII (Tannberg e Mittelberg p.96 e sg.). L’autore illustra inoltre le condizioni giuridiche, il commercio e il traffico, l’agricoltura, la selvicoltura (patrimonio forestale) con un’attenzione particolare nei confronti della storia riguardante l’alpeggio (autore Fink, pag. 197-225). Fink offre inoltre una descrizione storico-ecclesiastica delle parrocchie del Mittelberg (Fondazione nel 1391), Hirschegg e Riezlern così come del vicariato di Bad (Expositur). Struttura monastica e sistema scolastico, proverbi, leggende. 36 allegati con documenti.

Köberle Alfons 1951
Fahrt in die Urheimat Wallis, contenuto in Der Walser, 38-45, Riezlern, 1951

Viaggio nella terra d’origine il Vallese. Resoconto di un viaggio effettuato dagli abitanti del Vorarlberg.

Kreuzer Ferdinand 1995
Goms. Land an der jungen Rhone, Visp, Rotten-Verlag, pp. 432

Volume storico sul Vallese, le origini dei walser, il Goms.