Bibliografia

Graf Fuchs M. 1857
Die Rechtsquellen des Kantons Bern, Aarau,

Gremaud J. 1875-1898
Documents relatifs à l'histoire du Vallais publiés per la Societé d'Histoire de la Suisse Romande, Lausanne,

note: n° 8 volumi

Gruber Eugen 1965
Die Stiftungsheiligen der Diözese Sitten im Mittelalter, Freiburg,

Guntern Josef 1966
Sprachleben der Schweiz, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, Luglio 1966

Guntern Josef 1965
Walser Gespräche in Saas-Fee am 5. und 6. Oktober 1965, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, 1965

Professori universitari quali: Dott. Ilg (Innsbruck), Dott. Niederer (Zürich) e Dott. Zinsli (Bern), discutono circa il futuro dello studio e della ricerca sulla tematica dei Walser. Lo studio scientifico degli aspetti folcloristici e le attività di tutela e di salvaguardia del patrimonio folcloristico attraverso il coinvolgimento della popolazione, sono due realtà diverse che devono tuttavia completarsi a vicenda e contribuire una all'altra. Gli studiosi si interrogano inoltre sulla possibile esistenza di altri elementi in comune che possano essere considerati come caratteristiche dei Walser, oltre la lingua. Al termine della discussione giungono al seguente risultato: la lingua è l'elemento di coesione principale ma sussistono altre particolarità che costituiscono la cultura walser e che fanno dei walser un'unica etnia quali la consapevolezza di un origine comune, un sistema economico simile e molto altro ancora. Notizie circa i finanziamenti e l'allestimento del Walser Institut di Briga.

Gutersohn Heinrich 1961
Geographie der Schweiz Bd. II, Bern,

Geografia della Svizzera. Clima e vegetazione. Tipologie di abitazioni ordinate e disposte secondo il paesaggio, infrastrutture relative al traffico, numero degli abitanti dei comuni, turismo.

note: 2 v.; Alpen I. Teil (Wallis, Tessin und Graubünden). Il secondo volume dedicato alle Alpi, prima parte.

Gutersohn Heinrich 1950
Rheinwald. Landschaft der Schweiz, Zürich,

note: Landschaft der Schweiz (paesaggio della Svizzera)

Gysling Fritz 1970
Volkskundliche Quisquilien, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, Novembre 1970

Notizie di carattere folcloristico riguardanti soprattutto i territori walser e le seguenti tematiche: vita religiosa, gli usi e le tradizioni vigenti nell’ambito giuridico, le modalità di costruzione della casa, attività agricole e letteratura popolare.

Gysling Fritz 1963
Hans Kreis, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 2, Visp, 1963

La redazione della rivista «Wir Walser» ricorda Hans Kreis, ricercatore storico di Zurigo, che a partire dal 1950 ha impegnato energie e talento nello studio della realtà walser. Tra i tanti contributi emersi dalle sue ricerche, la redazione cita in particolare: «Die Walser, ein Stück Siedlungsgeschichte der Zentralschweiz».

Gysling Fritz 1966
Emil Balmer, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, 1966

Scrittore di Berna (1890-1966), visita Alagna nel 1922, durante i suoi soggiorni estivi apprende la lingua walser locale, instaura legami e rapporti con le persone del posto dalle quali riesce a recuperare canti popolari altrimenti destinati all’oblio. Grande talento nell’osservazione, nella cura e tutela del dialetto, nella stesura di racconti popolari e drammatizzazioni. La rivista lo ricorda in particolare per il libro edito nel 1949 «Die Walser im Piemont» e per la sua intensa attività nel studiare la lingua walser di Alagna e le sue particolarità.

Gysling Fritz 1966
Gedenkwort für Emil Balmer, contenuto in Wbrief, 25, 1966

Ricordo di Emil Balmer, scrittore di Berna, (1890-1966).

Hägler Karl 1958
Analyse anthropologique et statistique des Walsers orientaux et des Romanches de l'Oberhalbstein (Grisons, Suisse), contenuto in Archives suisses d'Anthropologie générale, 1-2, 1958

Relazione sull’analisi effettuata nel 1954. Risultati: caratteristiche metriche accertabili tra i Walser e i romanzi; all’interno dei Walser e dei parlanti lingua romanza i sottogruppi etnici e linguistici imparentati presentano a seconda della posizione geografica diverse componenti razziali.

Hardegger Josef Anton 1969
Beiträge zur spätmittelalterlichen Geschichte der Benediktinerabtei Pfäfers, Freiburg,

Pp. 114-116: i Walser nella regione di Pfäfers sono attestati per la prima volta con documenti nel XIV secolo e sono immigrati a Mels già prima del 1300. 5 famiglie walser presero il pascolo alpino di Sardona come feudo ereditario. Posizione giuridica dei Walser nei confronti dell'abbazia (condizioni non vincolanti di enfiteusi e di affitto ereditario).

Häsler Alfred 1984
Minderheiten in der Schweiz. Toleranz auf dem Prüfstand, Zürich, Neue Zürcher Zeitung, pp. 144

Raccolta di saggi riguardanti le minoranze in Svizzera. Considerazioni sulla posizione di una minoranza in una stato democratico, in particolare i walser nei Grigioni, le comunità ebraiche e le zone di parlata romancia.

Helmerking H. 1937
Zwei Augstaler krämerfamilien im Kanton Zürich, contenuto in Zürcher Zürcher Monats-Chronik, , Winterthur-Seen, 1937

Helmerking Heinz 1937
Zwei Augstaler krämerfamilien im Kanton Zürich, contenuto in Zürcher Zürcher Monats-Chronik, , Winterthur-Seen, 1937

Hodler Werner 1969
Berndeutsche Syntax, Bern,

L’autore presenta testimonianze e citazioni che derivano anche dal Vallese (Lötschen, Saas, St. Niklaus, Ulrichen Vispertal, Visperterminen, Goms e Zermatt). Particolarmente significative sono tuttavia le testimonianze relative ai territori walser dell’area bernese. Provenienti dall’area walser dei Grigioni sono le citazioni relative al testo di Jörger «Urchigi Lüt». Il libro comprende un’analisi delle parti del discorso, della proposizione, la frase e l’ordine delle parole. Offre inoltre un ampio materiale di confronto per la ricerca linguistica sui dialetti walser.

Hoffmann-Krayer Eduard 1940
Feste und Bräuche des Schweizervolkes, Zürich,

Diverse testimonianze e documentazioni di carattere folcloristico provenienti dai territori walser della Svizzera.

Hopf Otto 1969
Hasli-Deutsch, Meiringen, Würgler Andreas,

Antico vocabolario raccolto intorno agli anni 1879-1894.

Hoppeler Robert 1907
Die Rechtsverhältnisse der Talschaft Ursern im Mittelalter, contenuto in Jahrbuch für Schweizerische Geschichte, , Zürich, 1907

Posizione geografica. Signoria feudale del monastero di Disentis. Utilizzo dei pascoli alpini e dell’allmende, vale a dire uso collettivo per lo sfruttamento di boschi e pascoli. Situazione ecclesiastico-religiosa. Elenco degli Ammani.

Hoppeler Robert 1910
Ursern im Mittelalter, Zürich,

Hotzenköcherle Rudolf 1962
Einführung in den Sprachatlas der deutschen Schweiz, Bern,

Consta di due volumi: A è dedicato alla metodologia degli atlanti linguistici relativi a piccole aree; B presenta chiavi per la trascrizione, registrazioni di verbali, questionari.

Huber Johannes 2001
Die Walsersiedlung St. Martin im Calfeisental, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, , Visp, 2001

Hunziker Jacob 1900
Das Schweizerhaus nach seinen landschaftlichen Formen und seiner geschichtlichen Entwicklung, Aarau,

Descrizione della casa svizzera, strutture e forme, suo sviluppo nel corso della storia.

Huser Hans Jürg 1954
Genetische Untersuchungen der sero - anthropologischen Zusammenhänge in zwei Walsertälern, contenuto in Archiv der Julius-Klaus-Stiftung, 3-4, 1954

Particolari caratteristiche di tipo sierologico dei Walser determinate e condizionate da un’evoluzione storica.

Huser Hans Jürg 1959
Research on alpine isolates in Switzerland, Baltimore, American Eugenics Society,

Presso le colonie walser si riscontra una percentuale più elevata di sangue di tipo Rh negativo rispetto a quella delle popolazioni di lingua romanza, che corrisponde alla normale media presentata dagli svizzeri.

note: Contenuto anche in: Eugenics Quarterly, 1959, n. 1, pp.14-22.

Huser Hans Jürg 1958
Sero-Anthropological Investigations in the Walser and Romansh Isolates of the Swiss Alps, contenuto in Bibliotheca Haematologica, 7, 1958

Andagini di tipo siero-antropologico condotte nelle isole linguistiche romanze e walser delle Alpi Svizzere.

Ilg Karl 1965
Die Entwicklung der Stube unter dem Gesichtspunkt bodenständiger Rauchstuben im Südwesten des deutschen Kulturaumes, contenuto in Österreichische Zeitschrift für Volkskunde, 19, 1965

Ilg Karl 1995
St. Antönien: volkskundliche Skizzen, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, , Visp, 1995

Imesch Dionys 1934
Walser, contenuto in Historisch-Biographisches Lexikon der Schweiz, 7, Neuenburg, 1934

Dizionario enciclopedico della Svizzera di carattere storico e bibliografico.