Bibliografia

Aa. Vv.
Lares, Firenze, Casa Editrice Leo S-Olschki,

Rivista quadrimestrale di studi demo-etno-antropologici, fondata nel 1912. Alcuni fascicoli sono dedicati a temi dibattuti in congressi nazionali, internazionali o ad argomenti riguardanti alcune discipline come storia, cultura popolare italiana, tedesca e inglese.

Aa. Vv.
Gesundheit und Wohlfahrt, Zürich, Füssli, Orell,

Rivista di carattere medico con periodicità mensile dal 1934 al 1955, nota anche come: «Zeitschrift der Schweizerischen Gesellschaft für Gesundheitspflege» (Rivista della Società svizzera per la cura della salute) e come: Revue suisse d'hygiène.

Akert Ernst 1943
Die Walser. Neues über ihre Art und Herkunft., Bern, Aare Verl cop.,

I Walser nuove notizie circa la loro tipologia e origine. Ernst Akert sostiene la tesi che i Walser siano Cimbri e Teutonici. Afferma, inoltre, come la ricerca linguistica abbia dimostrato che la lingua dei Walser non sia un dialetto alemanno, bensì valga esattamente il contrario.

Akert Ernst 1941
Die Walserfrage., contenuto in Die Alpen, 12, Bern, Club Alpin Suisse, 1941

La questione Walser. Dopo aver considerato la posizione assunta dalla letteratura finora edita su tale problematica, l?autore giunge alla conclusione che i Walser siano Cimbri e Teutonici.

Akert Ernst 1942
Zur Walserfrage, contenuto in Der Kleine Bund, Literarische Beilage des "Bund"., 9-10, Bern, 1942

Sulla questione Walser. Dopo aver considerato la posizione attuale della letteratura finora edita su tale problematica, l?autore giunge alla conclusione che i Walser siano Cimbri e Teutonici.

Albeth Herbert 1950
Auf den Spuren der Walser im Pomat, contenuto in Walliser Bote, 78, Brig, 1950

Sulle tracce dei Walser in Pomatt (Val Formazza).

note: 3 Abb.

Alby Irene 2004
Issime - Eischeme. Comunità walser della Val d'Aosta, pp. 59-74

note: .

Anonimo 1925
Unsere Walser, contenuto in Heimat. Volkstümliche Beiträge zur Kultur und Naturkunde Vorarlbergs, 5-6, Bregenz, 1925

Anonimo 1944
Ils libers Vallesans de Fidaz, contenuto in La casa paterna / Organ dell'Union romontscha renana, 40, Chur, 1944

I liberi Vallesani di Fidaz. Immigrazione e storia dei Walser a Fidaz.

Anonimo 1931
Aus der Chronik einer alten Davoser Famille, contenuto in Davoser Revue, 10, Davos, 1931

Dalla cronaca di un?antica famiglia di Davos. La Famiglia Walser Beeli.

Arendt-Knoll Heidi E. 1950
Blutgruppenbestimmungen bei der Walserbevölkerung des Rheinwald und obern Avers, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1950

La prevalenza del gruppo sanguigno di tipo zero nella popolazione dei territori analizzati dipende ed è strettamente connessa con la discendenza dai Walser.

Assmann Dietmar 1969
Einem verdienten Walserforscher, contenuto in Walserheimat in Vorarlberg, 4, Bregenz, 1969

Bacher Angela 1984
Anmerkungen zur Demo-Oekologie der walserischen Sprachinseln im Südlichen Alpenraum, contenuto in Blätter aus der Walliser Geschichte., 1/XVII, 1984

Bächtiger P. 1949
Bei den freien Walsern von Rofels, contenuto in Bündner Kalender, , Chur, 1949

Presso i liberi Walser di Rofels. Rofels al di sopra di Maienfeld. Immigrazione dei Walser dopo il 1200. Unione con Maienfeld nel 1797.

Bächtold Elisabeth 1957
Claus Töni, der letzte freie Walser im Calfeisental, Bad Ragaz, Chur,

Racconto su Claus Thöni, l?ultimo walser libero della valle di Calfeisen.

note: seconda edizione

Baldauf Oskar 1928
Zur Familien und Rassenkunde der Kleinwalsertaler, contenuto in Heimat, , Leipzig-Wien-Prag, 1928

Per uno studio dei cognomi e delle etnie del Piccolo Walsertal. Commenti e osservazioni circa l?opera di Alfons Köberle «Talchronik» «Cronaca della Valle».

Ballone Edoardo 1980
L'altro Piemonte. Le minoranze etnico-linguistiche nella regione., Torino, EDA,

Balmer Emil 1949
Die Walser in Piemont, Bern,

Sulla vita e sulla lingua dei coloni tedeschi dietro il Monte Rosa. Secondo le parole dell?autore «Descrizione della lingua e degli usi e costumi, come essi vengono percepiti dal vivo: da occhio e orecchio, sul posto». Dopo una panoramica scientifica incompleta sull?origine dei Walser il libro presenta resoconti di viaggi attraverso le diverse colonie walser italiane con esempi dialettali e indicazioni su persone o colonie note, anche su Bosco Gurin. Un ricco materiale relativo al dialetto e un indice dei termini walser di Alagna. Immagini dei Walser, di donne walser e di edifici provenienti dai territori walser italiani.

Bamberger Richard 1967
Walser, Wien - München, 1967

note: Voce contenuta nel Dizionario enciclopedico austriaco a p.1233

Banzer Paul Gerhard 1953
Das Fürstentum Liechtenstein in Vergangenheit und Gegenwart, Vaduz,

Il Principato del Liechtenstein nel passato e nel presente. A pag. 12: immigrazione dei Walser.

Barbagallo Renato 1970
I Walser della valle del Lys, contenuto in Augusta, , Issime, Aprile 1970

Bätschi Josias 1937
Der Davoser im Lichte seiner Sprichwörter und Redensarten, Davos,

Raccolta di proverbi e di modi di dire nel dialetto di Davos con commenti specifici di carattere linguistico-psicologico. Aree tematiche prese in considerazione: origine dei bambini, ereditarietà, pubertà, amore, matrimonio, famiglia e parentela (con una breve panoramica sui rapporti famigliari), società, lavoro e mestieri, cibo e bevande, abbigliamento, caratterisitiche personali, studiosi e arrivisti, fortuna e sfortuna, religiosità, morte, bestiame, tempo, umorismo.

Bauen Marco 1989
Festschrift für Louis Carlen zum 60. Geburstag, pp. 219-241

Bauer Andrä 1930
Entvölkerung und Existenzverhältnisse in Vorarlberger Berglagen, Bregenz,

L'area presa in esame coincide principalmente con i territori walser, in particolare le pp. 52-115. Considerazioni sulle condizioni del suolo, sulle possibilità di insediamento, lo status economico della popolazione, il movimento demografico, l'economia alpina. Contiene, inoltre, una successiva analisi dello spopolamento della montagna e le corrispondenti misure di difesa.

note: (Beiträge zur Wirtschaftskunde der Alpentäler der Gegenwart) (Contributi sull'economia delle valli alpine allo stato attuale)

Beck David 1932
Der Festort Triesenberg, contenuto in Vorarlberger Tagblatt, , Bregenz, 1932

Triesenberg come luogo di festa. Topografia di Triesenberg e aspetti folcloristici sugli abitanti.

note: in occasione del secondo Festival delle Associazioni musicali del Liechtenstein, avvenuto il 12 giugno 1932, venne pubblicato un numero speciale del Vorarlberger Tagblatt pp.1-2.

Bek Alois 1958
Die Bevölkerungsbewegung im ländlichen Raum in den letzen 150 Jahren, dargestellt am Beispiel der Gemeinde Mittelberg, Hohenheim,

Demografia e spostamento demografico nell'ambiente rurale, negli ultimi 150 anni, descritto alla luce dell?esempio del Comune del Mittelberg (Piccolo Walsertal).

note: Tesi di laurea.

Berchtold Alois Hildebrand 1928
Die Walser einst und heute, contenuto in Katholischer Volkskalender, , 1928

I Walser di ieri e di oggi. Influenza dei Walser sull?economia e loro germanizzazione del territorio: situazione attuale.

note: Katholischer Volkskalender per il Vorarlberg.

Berchtold Alois Hildebrand 1925
Bei den Walsern des Aversertales, contenuto in Heimat, , Leipzig-Wien-Prag, 1925

Presso i Walser nella Valle di Avers. Descrizione della Valle di carattere popolare e tradizionale presentata sotto forma di escursione.

Berger Mathis 1967
Haldenstein, ein Beispiel für Walserforschung, contenuto in Jahresbericht der Walservereinigung Graubünden, , Chur, 1967

Haldenstein, un modello per la ricerca walser. I liberi Walser influenzarono in modo positivo la situazione piuttosto complicata posseduta dagli abitanti a livello giuridico e sociale.

Bergmann Joseph 1860
Die Edlen von Embs zur Hohenembs in Vorarlberg, Wien,

Le signorie e famiglie nobili del Vorarlberg.