Bibliografia

Camenisch C. 1899
Stiftungsurkunde der "ewigen Mess" zu Tschiertschen vom Jahre 1488, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1899

Camenisch Emil 1955
Tschappina. Eine Walsersiedlung im Kampf, Chur,

Tschappina. Un insediamento walser in lotta. L'insediamento di Tschappina è attestato per la prima volta nel 1396. La colonizzazione walser avviene per via indiretta da Safien. Scontro dei coloni tedeschi con i vicini di origini romanze per il bosco e per i pascoli. Lotta per un’indipendenza politica e religiosa (Parrocchia di Portein). Avvenimenti fondamentali.

Camenisch Emil 1948
Das Ringen der Gerichtsgemeinden Heinzenberg, Thusis und Tschappina um ihre politische Unabhängigkeit 1475-1709, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1948

Le lotte dei comuni-distretti giudiziari di Heinzenberg, Thusis e Tschappina per la loro indipendenza politica tra il 1475-1709. Subito dopo il passaggio della signoria dei Werdenberg a Heinzenberg al Vescovo di Coira (1475) si giunse ad uno scontro con la comunità walser di Tschappina, perché il Vescovo voleva designare il giudice e il Tribunale. Più tardi si verificarono ulteriori conflitti di natura politica e confessionale.

Campell U. 1884
Raetiae alpestris topographica descriptio, contenuto in Quellenwerk zur Schweizer Geschichte, , Basel, 1884

Capaul Duri 1963
Der Kreis Lugnez., contenuto in Neue Bündner Zeitung, 88, Chur,

Il circolo di Lugnez. L’immigrazione dei Walser portò ad un accorpamento, sorta di fusione, con la popolazione di lingua romanza, al quale seguì una legge nel 1457.

note: Bündner Gemeindechronik (Cronaca dei Comuni del Cantone dei Grigioni)

Capaul Duri 1988
Lumnezia und Vals, Bern,

Capaul Giusep 1960
L'emigraziun vallesana il 13 avel entochen il 16 avel tschentaner es sias colonias el Grischun, contenuto in Il Piogn, Calender popular, , Chur, 1960

Ripartizione e classificazione della migrazione walser in tre tappe di colonizzazione: il Bündner Oberland (la regione della Surselva), il Rheinwald e Davos.

Carnot Maurus 1934
Im Lande der Rätoromanen, Zürich,

Elementi linguistici relativi al territorio dei Grigioni di Inn e del Rhein.

Casti Johann B. 1953
Das Schanfigger Heimatmuseum im Eggahaus Arosa, contenuto in Bündner Kalender, , Chur, 1953

Nascita e fondazione del Museo avvenuta nel 1944.

Casti Johann B. 1951
Arosa., Arosa,

Relazioni sussistenti tra Arosa e Davos. Riflessioni di carattere storico in occasione dei 100 anni del comune di Arosa celebrati nel 1951. Rapporti di parentela e aiuto economico di Davos ad Arosa nel XVII secolo.

Caviziel H. 1904
Die Landschaft Avers, contenuto in Rhaetia, , 1903

Ceretti Vittore 1996
Obermutten, Milano,

Christoffel Ulrich 1967
Von den Walsern in Graubünden, contenuto in Schweizer Lehrerzeitung, , 1967

Sui Walser nei Grigioni.

Clavadetscher Erhard 1944
Die Walsersiedlungen Danusa, Furna und Valzeina im Prättigau, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1944

Gli insediamenti walser di Danusa, Furna e Valzeina nel Prättigau. Panoramica di carattere storico sulla colonizzazione e sui problemi connessi alle origini e alla discendenza. Partecipazione considerevole di questi insediamenti walser alla tedeschizzazione del Prättigau.

Clavadetscher Erhard 1942
Zur Geschichte der Walsergemeinde Avers, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1942

Per una storia della comunità walser di Avers. Situazione vigente prima della immigrazione dei walser. L’immigrazione si verificò nella prima metà del XIV secolo; i cognomi mostrano una connessione con la storia dell'insediamento. Posizione privilegiata per quanto concerne l’organizzazione politica dei Comuni. Condizioni economiche e situazione ecclesiastica.

Clavadetscher Otto P. 1966
Die Annäherung der spätmittelalterlichen Erbleihe im nordalpinen Graubünden und das freie Grundeigentum, Wiesbaden,

Affronta la tematica della pratica libera dell’affitto ereditario vigente presso i Walser dei Grigioni e del Vorarlberg, in particolare considera i tratti salienti della sucessione ereditaria, del diritto di cessione e le conseguenze qualora si verificasse un mancato pagamento del canone d’affitto, caso in cui i Walser possedevano in parte una posizione privilegiata, ad esempio nell’investitura di Davos, in occasione di una non prestazione o non produttività, non si verificò una restituzione al legittimo proprietario, bensì era previsto un pignoramento ad opera dell’Ammano.

note: In: Scritti commemorativi di Johannes Bärmann (Festschrift Johannes Bärmann)

Clavadetscher Otto P. 1967
Das Bündnis der Rheinwaldner und Safier mit den rätischen Freiherren vom Jahre 1360, contenuto in Schweizerische Zeitschrift für Geschichte, , Zürich, 1967

Il patto di alleanza degli abitanti del Rheinwald e di Safien con i Baroni della Rezia risalente all’anno 1360. Interpretazione e pubblicazione di un documento del 24 dicembre 1360 proveniente dall’Archivio di Stato principale di Monaco e contenente un accordo bilaterale tra le due comunità-comuni rurali da una parte e i Baroni della Rezia dall’altra. Getta luce sullo status di libertà dei Walser. Delimitazioni tra gli “Altfreien”(Signori) e i Walser, che nella zona di Valendas finirono con il mescolarsi gli uni con gli altri, e con l'avere interessi uguali.

Collenberg Adrian 2002
Du bist ein Bauern und halber Walser. Auf Walserspuren in Fidaz, contenuto in Jahresbericht der Walservereinigung Graubünden, , Chur ; Splügen, 2002

Conrad Andreas 1996
Der Fourgon Chur-Arosa, contenuto in Walser-Mitteilungen / Halbjahresschrift der Walservereinigung Graubünden, 34, Chur ; Splügen, 1996

Conrad-Brunner Hans 1944
Zwei alte Davoser Familien, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1944

Due antiche famiglie di Davos. Studi sulla storia delle famiglie walser «im Boden» e «Brunner».

Conzett Jung Silvia 2003
Wie s esie gsin ischt. Landwirtschaft und Tourismus in Tschiertschen im 20. Jahrhundert, Chur, Desertina, pp. 151

Agricoltura e turismo a Tschietschen nel ventesimo secolo. Cenni storici sull'evoluzione nell'ultimo secolo delle due attività che hanno caratterizzato il villaggio walser nel novecento.

Conzett Silvia 1998
Verschwundene bäuerliche Wirtschaftsformen in Tschiertschen, contenuto in Jahresbericht der Walservereinigung Graubünden, , Chur ; Splügen, 1998

Conzett Silvia 1989
Wildheuet in Tschiertschen, Tschiertschen,

Coolidge William August Brevoort 1894
The German Speaking Colony in the Calfeysen Valley, contenuto in Climbers Guide to the Range of the Töde, , Londra, 1894

La colonia di lingua tedesca nella Valle di Calfeisen.

Coolidge William August Brevoort 1893
Die deutschredenden Gemeinden im Grauen und Oberen Bunde (Rhätien) der Schweiz, contenuto in Österreichische Alpenzeitung, 376-377, Wien, 1893

Le comunità parlanti lingua tedesca nel Grauen e nello Oberen Bunde (Rezia) della Svizzera. Riassunto della storia relativa alle colonie walser dei Grigioni e punto di vista critico nei confronti della letteratura specializzata su tale argomento: in particolare l’autore si sofferma su tali località walser dei Grigioni: Rheinwald e Safien, Tschappina, Tenna, Obersaxen, Vals, Valendas e Versam, Fidaz e Sculms.

Coolidge William August Brevoort 1998
I Walser. Studi sulle colonie tedesco-vallesane., Anzola d'Ossola, Fondazione E. Monti, pp. 149

Enumerazione delle colonie walser di Formazza, Macugnaga, Lega Grigia, Calfeisen, dell’Oberland bernese, la loro posizione geografica, nascita e sviluppo delle colonie analizzate dallo storico delle Alpi Coolidge.

note: Saggi introduttivi di Luigi Zanzi e Enrico Rizzi ; a cura di Luigi Alberti, Giancesare Rainaldi, Enrico Rizzi.

Dalbert Peter 1950
Die ehemalige Walsersiedlung Batänien, contenuto in Bündner Monatsblatt, , Chur, 1950

L’insediamento walser di Batänien un tempo esistente. Storia dell’insediamento situato al di sopra dello Haldenstein a partire dalla prima attestazione documentata che risale al 1424 sino all’abbandono degli ultimi abitanti avvenuto nel 1870.

Dani Aldo 1965
L'épopée des Hauts-Valaisans. Les mystères de l'émigration des Walser par les cols alpins, contenuto in La Tribune de Genève, 197, Genève, 1965

L’epopea dell’Alto Vallese. I misteri dell’emigrazione dei Walser avvenuta attraverso i valichi alpini.

note: Edizione nazionale

Danuser Hans 1997
Alte Wege im Schanfigg, Splügen, Verl. Walservereinigung, cop., pp. 168

L'autore, Hans Danuser di Arosa, descrive le vie e i sentieri che i primi turisti percorsero nel visitare Schanfigg.

Danuser Hans 1988
Arosa und das Schanfigg, Arosa,