Bibliografia

Elsasser Beatrix 1969
Neue Ergebnisse zur Siedlungs- und Wirtschaftsgeographie der bündnerischen Walserkolonien, contenuto in Terra Grischuna, , Chur, 1969

Nuovi risultati relativi alla geografia economica e all’insediamento delle colonie Walser dei Grigioni. Si è verificato un cambiamento piuttosto forte della situazione originaria per quanto riguarda il sistema economico, mentre un mutamento di minore entità si può riscontrare a livello di struttura e forma dell’insediamento.

Elsasser-Rusterholz Beatrix Alexandra 1969
Beiträge zur Siedlungs- und Wirtschaftsgeographie in den bündnerischen Walserkolonien, Zürich,

Contributi sulla geografia dell'insediamento e l'economia delle colonie walser nei Grigioni.

Fach Walther 1938
Beiträge zur Landeskunde des Fürstentums Liechtenstein mit besonderer Betonung von Siedlung und Wirtschaft, Dornbirn,

Contributi sullo studio della storia, geografia, cultura e civiltà del Principato del Liechtenstein con particolare attenzione alla natura dell’insediamento e all’economia.

note: Tesi discussa a Tübingen.

Fantoni Roberto 2006
Rima nella storia. La gestione delle risorse in una comunità di frontiera ecologica, pp. 71-90

Fantoni Roberto 2006
Rima nella storia. Gli affari e gli affetti, pp. 123-128

Fetz Johann Franz 1882
Leitfaden zur Geschichte des Fürstenthums Liechtenstein, contenuto in SA aus Liechtensteiner Volksblatt 1879, , Buchs, 1882

Manuale sulla storia del Principato del Liechtenstein. In particolare le pp. 114-118 e 353-356: I Walser a Triesenberg. (Estratto da H.v. Klenze, Alpwirtschaft-economia alpina).

Feuerstein Arnold 1929
Damüls, die höchste ständige Siedlung im Bregenzerwald, contenuto in Geographischer Jahresbericht aus Österreich, , Wien, 1929

Damüls l’insediamento walser permanente e più elevato nel Bosco di Bregenz. Le peculiarità e la posizione dell’insediamento stesso sono determinate dalla natura del paesaggio. L’autore offre una buona descrizione storica: l’immigrazione dei Walser, il sistema economico, lo sviluppo dell’insediamento, i fabbricati di servizio e le case private. Il sostrato geologico condiziona l’economia alpina, problematiche connesse alla sfera agricola, movimento demografico (spostamento di popoli sorta di emigrazione interna).

Fink Joseph 1891
Der Mittelberg. Geschichte, Landes und Volkskunde des ehemaligen gleichnamigen Gerichts, Mittelberg,

Il Mittelberg: storia, corografia e folclore dell’omonimo Tribunale di quell’epoca. Ampia descrizione storica e rappresentazione del Mittelberg (non solo del luogo, bensì di tutto il Walsertal in generale): partendo da una descrizione geografica dei microtoponimi (nomi di campagna) e degli eventi più importanti, Klenze caratterizza gli abitanti e offre oltre a notizie di carattere folcloristico, anche delucidazioni su alcune particolarità linguistiche, informazioni relative alla tipologia dell’insediamento e all’ambito culturale. Compendio di storia del Vallese sino al XIV secolo e notizie sulle colonie walser del Vorarlberg. Si suppone che l’immigrazione (Einwanderung) nel Piccolo Walsertal sia avvenuta alla fine del XIII (Tannberg e Mittelberg p.96 e sg.). L’autore illustra inoltre le condizioni giuridiche, il commercio e il traffico, l’agricoltura, la selvicoltura (patrimonio forestale) con un’attenzione particolare nei confronti della storia riguardante l’alpeggio (autore Fink, pag. 197-225). Fink offre inoltre una descrizione storico-ecclesiastica delle parrocchie del Mittelberg (Fondazione nel 1391), Hirschegg e Riezlern così come del vicariato di Bad (Expositur). Struttura monastica e sistema scolastico, proverbi, leggende. 36 allegati con documenti.

Fornaseri G. 1978
Le vie transalpine del commercio milanese dal secolo XIII° al XIV°, Milano,

note: Documento 100, pag.179.

Fritz Wilhelm 1981
Kleinwalsertal einst und jetzt. Heimatkundliche Betrachtungen, Riezlern, Walserdruck E. Stöckeler, pp. 120

Kleinwalsertal. Posizione geografica e politica, nascita e sviluppo delle colonia. Caratteristiche religiose e linguistiche. La situazione attuale.

Führer Johannes 2002
Die Südwalser im 20. Jahrhundert. Transformation, Assimilation und Affirmation der Walser im Aostatal, Piemont, Tessin und Wallis., Brig, Jens Hoekstra, pp. 310

Aspetti etnologici e linguistici delle colonie walser a sud delle Alpi. La loro storia dal tredicesimo secolo ad oggi, provvedimenti e situazione politica durante il fascismo, l'avvento del turismo di massa e trasformazioni avvenute, la nascita di una coscienza walser, sviluppi attuali.

Gabriel Imboden 1997
Der Wein in den Alpenländern : Vorträge des vierten internationalen Symposiums zur Geschichte des Alpenraums, Brig, 1995, Brig, Rotten-Verlag, pp. 233

Volume di raccolta dei dodici contributi sulle diverse prospettive del tema “il vino nello spazio alpino” durante il simposio sulla storia alpina tenutosi a Briga, 1995.

Gadmer Nikolaus 1963
Davos und die Walser, contenuto in Terra Grischuna, 1, Chur, 1963

La tradizione walser nel sistema economico, nel modo di vivere e nel dialetto. Compiti dell'Associazione walser.

Grosjean Georges 1961
Arosa, contenuto in Schweizer Heimatbücher, 104-105, Bern, 1961

P. 10 e sg.: colonizzazione ad opera dei Walser a partire dal 1280 circa. Lotte per l'indipendenza religiosa (Obervaz) e politica (Davos). Vendite dei pascoli alpini, decadenza economica. Sviluppo del Comune come località termale e stazione climatica dall'inizio del XX secolo. Sentieri dei Walser. Posizione giuridica delle famiglie feudatarie.

Gutersohn Heinrich 1960
Das Schams, contenuto in Regio Basiliensis, 2, Zürich, 1960

Geologia e morfologia, sfruttamento economico, transito e circolazione sul Passo e industria mineraria.

note: Eidgenössische Technisce Hochschule Zürich. Arbeiten aus dem geographischen Institut (Istituto tecnico superiore di Zurigo. Lavori dell'Istituto geografico).

Gysling Fritz 1963
Die Wand, Bern,

Le attività della tessitura e della filatura riguardanti anche le zone del Vallese e le colonie walser.

note: contenuto in: Sprachleben der Schweiz, illustrato, pp. 231-239.

Gysling Fritz 1968
Im Krämertal, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, 1968

Nella Valle dei Krämer, vale a dire la Valle dei mercanti. I Krämer sono per lo più commercianti di Gressoney, riconoscibili nelle figure di bottegai e merciai, (mercanti). Gressoney. Cultura popolare, tipologie d’abitazione, cognomi, professioni, segni di casato, stemmi. Emigrazione e attività artigianali.

Häfele Franz 1922
Aufsätze und Bilder aus der Geschichte Vorarlbergs und seiner Umgebung, Hohenems,

Saggi e immagini tratte dalla storia del Vorarlberg e dal suo ambiente circostante. Pp. 75-78.: «Die Einwanderung der Walser in Vorarlberg» L’immigrazione dei Walser nel Vorarlberg, ampia panoramica di tutte le colonie walser del Vorarlberg. Pp. 78-80: «Die Walser und ihre Erinnerungen an die alte Heimat» “I Walser e le loro memorie sulla loro terra d’origine”, posizione sociale e giuridica dei Walser all’interno della popolazione già insediata. Memorie, ricordi: sistema economico, tipologie costruttive e insediamento, dialetto, costume, venerazione e culto di San Teodulo, leggende.

Hartmann Christian 1966
Von Walserart und Walserhandwerk, contenuto in Jahresbericht der Walservereinigung Graubünden, , Chur, 1966

Relazione sulla conferenza tenuta da Jakob Keßler, «Holz, ein Werkstoff der Walser» (Il legno come materiale grezzo dei Walser).

Häsler Alfred A. 1964
Berggemeinde mit Pettrollicht und ohne Steuern, contenuto in Die Tat, 18, Zürich, 1964

Il comune di montagna, Furna, nel Prättigau.

Heim Andreas 1967
Ludescherberg. Eine kleine Walsergemeinschaft kämpft um ihr Dasein, contenuto in Walserheimat in Vorarlberg, 1, Bregenz, 1967

Ludescherberg, Una piccola comunità walser lotta per la sua esistenza. Nuove condizioni di sfruttamento dei pascoli alpini in comune grazie all’insediamento dei Walser. Le sei fattorie (Hof, masi isolati) abitate tutto l’anno sul Ludescherberg rimangono stabili nonostante le grosse difficoltà per quanto riguarda l’aspetto giuridico e scolastico.

Heim Andreas 1966
Die kleine Walsersiedlung am Ludescherberg, contenuto in Anzeiger für die Bezirke Bludenz und Montafon, 37-38, Bludenz, 1966

Il piccolo insediamento walser a Ludescherberg. Conflitto con gli abitanti della valle di Ludesch per lo sfruttamento dei pascoli alpini in comune, per il sistema scolastico, economico e le condizioni abitative.

Heitz G. 1988
Colporteurs et marchands Savoyards dans l'Europe des XVII° et XVIII° siècle, Annency, Académie Salésienne,

Helmerking H. 1937
Zwei Augstaler krämerfamilien im Kanton Zürich, contenuto in Zürcher Zürcher Monats-Chronik, , Winterthur-Seen, 1937

Helmerking Heinz 1937
Zwei Augstaler krämerfamilien im Kanton Zürich, contenuto in Zürcher Zürcher Monats-Chronik, , Winterthur-Seen, 1937

Hew Florian 1965
Klosterser Heimatbuch, Schiers,

Pp. 20-22: «Freie Jagd der Walser» (La caccia libera dei Walser) - la libertà di praticare la caccia viene presentata come uno dei privilegi più importanti dei Walser.

note: seconda edizione

Hew Florian 1945
Die Geschichte meiner Heimat Klosters, Schiers,

L' immigrazione dei Walser avvenne dopo il 1300, l' autore considera la libertà personale dei Walser, il sistema economico. Accanto ad altri diritti si cita anche la pratica libera della caccia (p.26). Sulla colonizzazione walser di Schlappin. P. 191: vocaboli dialettali riferiti ad antichi attrezzi.

Hörmann Ludwig Von 1902
Über Damüls ins Laternsertal, contenuto in Mitteilungen des Deutschen und Österreichischen Alpenvereins, 20-21, München, 1902

Su Damüls nella Valle di Laterns (Laternsertal) Descrizione di un’escursione con osservazioni di carattere storico-culturali ed economiche.

Hössli Christian 1967
Die Walserkolonie Rheinwald, contenuto in Wir Walser / Halbjahresschrift für Walsertum, 1, Visp, Maggio 1967

Situazione prima dell' immigrazione dei Walser (intorno alla metà del XIII sec.). Immigrazione dei Walser. Sviluppo economico caratterizzato dalla circolazione e dal transito che avvenne per il Passo dello Splügen. Presenta un elenco di vocaboli in dialetto.

Huebmer Hans 1968
Landwirtschaftliche Besitzfestigung und Fremderverkehr im GroßenWalsertal, contenuto in Vorarlberg, 2, 1968

Consolidamento della proprietà agricola e turismo nel Grande Walsertal (La grande valle dei Walser).