Formazza

« precedente | 2 di 439 | successivo »

Acquasantiera

Acquasantiera

Dizione walser: Ksängnutwasserkschêrli

Autore: Non identificato

Località: Formazza

Tipologia: Economia e ritualità domestica

Uso: Vaso per la conservazione dell'acqua benedetta ad uso devozionale

Note: E' di colore bianco con decori blu, forse si tratta di una ceramica di Premia. Ogni casa formazzina un tempo aveva l'acquasantiera appesa nella parete della "Schtuba" e prima di uscire di casa con l'acqua santa ci si segnava col segno della croce e se era notte si recitava anche la seguente preghiera: "O Hêmmelrich, o Fatterland, o Seligkheit, o Gnadenschtan, o Jesus in der Ewigkheit pschlêsät mêch in ewi Frintschaft. Amen"

Materiali e misure: Ceramica 21 (H) x 11 (L) x 5 (P) cm

Proprietà: Privata